Impianti Sanitari

Termotronica » Impianti Sanitari

Il sistema di riscaldamento è il processo per aumentare la temperatura di uno spazio chiuso per lo scopo principale di garantire il comfort degli occupanti. Il riscaldamento è il più grande dispendio energetico nella maggior parte delle case e la riduzione del consumo energetico per il riscaldamento rappresenta il modo più efficace per ridurre il contributo della casa ai problemi ambientali globali. Una forma comune di riscaldamento nei tempi moderni è conosciuta come riscaldamento centrale o indiretto. Consiste nella conversione di energia in calore a una fonte esterna, separata o localizzata all'interno del sito o dei siti da riscaldare; il calore risultante viene convogliato nel sito attraverso un mezzo fluido come aria, acqua o vapore. Nelle case, una piccola caldaia a carbone a mano era un tempo il mezzo comune per riscaldare l'acqua per cucinare, fare il bagno e lavarsi. Questo è stato superato da un scaldacqua separato a gas, elettrico o ad olio combustibile in cui l'elemento riscaldante è incluso nella stessa unità di accumulo di acqua calda; quando l'acqua calda viene prelevata, entra acqua fredda, un termostato accende il riscaldatore fino a quando la temperatura del serbatoio raggiunge nuovamente il livello predeterminato. In alternativa, un dispositivo noto come scambiatore di calore può essere collegato alla caldaia di riscaldamento della casa, estraendo calore dall'acqua della caldaia per riscaldare l'acqua di servizio. Dall'altra parte, il sole è una fonte di energia estremamente potente che lavora frequentemente su una base di stoccaggio, in cui gli accumuli di acqua posti sotto i pannelli termici che raccolgono il calore radiante del sole e lo convertono in energia termica. Questa acqua può quindi essere conservata in un serbatoio per l'uso in linee di riscaldamento o per fornire acqua calda per il lavaggio e il bagno. I dispositivi più comuni utilizzati per catturare l'energia solare, per gli scaldacqua solari e per il riscaldamento domestico, sono i collettori a piastre piatte. L'energia solare può anche essere convertita in energia elettrica da pannelli solari (celle fotovoltaiche in cui viene generata una piccola tensione elettrica quando la luce colpisce la giunzione tra un metallo e un semiconduttore o la giunzione tra due diversi semiconduttori). Collegando insieme un gran numero di singole celle, come nelle schiere di pannelli solari, è possibile generare centinaia o addirittura migliaia di kilowatt di energia elettrica in un impianto elettrico solare o in un grande gruppo di schiere. De Lorenzo ha progettato diversi simulatori e dimostratori per coprire questo campo. I simulatori, con l'ausilio di un software CAI, sono sviluppati per simulare impianti di riscaldamento e sanitari come simulatore di sistemi di riscaldamento (centrale, distribuito e zona), simulatore di sistemi di produzione di acqua sanitaria (geyser istantaneo, bollitore elettrico per l'acqua, impianto solare con caldaia e centrale per il riscaldamento), celle fotovoltaiche e simulatore di pannelli termici (cella singola, due celle in serie e in parallelo, pannello solare con 36 celle e pannello termico con circolazione di liquido) e simulatore di impianto solare termico. Un simulatore di guasti, per la risoluzione dei problemi, è fornito in tutti i simulatori. Sono disponibili anche due trainer separati con componenti reali per l'energia solare termica (diversi tra loro da una singola unità: un trainer con un vero collettore e un altro trainer con un simulatore) o combinato in un solo allenatore (con entrambi i tipi di collettori); tutti includono termoconvettore, sonde di temperatura e sensore di irradiazione solare per calcolare l'energia attraverso un pannello di controllo. Completo di software, acquisizione ed elaborazione dati dal controller solare. Oltre a questi ultimi trainer, De Lorenzo ha anche messo a disposizione un trainer per la fornitura di gas in casa, composto da due circuiti di tubi per simulatore di installazione di gas (acqua anziché gas) con componenti industriali. Completo di contatori gas, rilevamento perdite, compressore e misuratore di pressione differenziale. Sono consigliati per istituti professionali, scuole professionali e istituti tecnici.

Impianti Sanitari

SISTEMI PER LA PRODUZIONE DI ACQUA SANITARIA

OBIETTIVI FORMATIVI
E’ possibile simulare il comportamento di componenti ed impianti, in base alle condizioni operative che studenti ed insegnanti possono gestire direttamente sul pannello o attraverso il personal computer.
Quest’ultimo mantiene costantemente sotto controllo la simulazione in atto, visualizzandone l’andamento tramite segnali ed indicatori analogici e digitali; in tal modo lo studente, attraverso opportune misure e test, può procedere alla ricerca guasti.
Dimensioni: 0.66 x 1.04 x 0.35 m.
Peso netto: 16 kg.
Tempo medio di formazione: 10 h.
Il Simulatore è fornito con il software Student Navigator che permette allo studente di svolgere l’attività didattica tramite l’uso del Personal Computer, senza necessità di alcuna altra documentazione in linea.
Lo Student Navigator è, inoltre, dotato di interfaccia con il software di Gestione del Laboratorio.
Lo scaldacqua istantaneo a gas è caratterizzato dai seguenti elementi principali:
caldaia murale a gas a tiraggio forzato;
dispositivo di controllo fiamma;
termostato di regolazione ACS;
termostato di sicurezza;
flusso stato ACS; pressostato fumi;
valvola modulatrice portata gas. Lo scaldacqua elettrico ad accumulo è caratterizzato dai seguenti elementi principali: caldaia in acciaio con isolamento;
resistenza elettrica;
termostato di regolazione ACS;
termostato di sicurezza;
valvola di sicurezza;
anodo di magnesio; termometro ACS;
spia luminosa per resistenza elettrica inserita.
Il simulatore permette lo studio, la sperimentazione e la ricerca guasti relativamente ai seguenti impianti:
scaldacqua istantaneo a gas;
scaldacqua elettrico ad accumulo;
impianto solare per produzione ACS con integrazione da bollitore a caldaia;
impianto centralizzato di riscaldamento e produzione ACS.
Tali impianti sono riprodotti sul pannello, tramite sinottici a colori che ne permettono una analisi completa del circuito idraulico, delle sue componenti e del circuito elettrico/ elettronico di controllo e regolazione.
DESCRIZIONE TECNICA
L’impianto solare per produzione ACS con integrazione da bollitore e caldaia è caratterizzato dai seguenti elementi principali:
pannelli solari a circolazione naturale, con relativo serbatoio di accumulo ACS;
caldaia e relativo bruciatore a gas;
dispositivi di sicurezza e regolazione relativi alla caldaia;
boiler per l’accumulo di ACS;
pompa boiler; termostato di regolazione ACS;
sonda temperatura boiler e termometro ACS boiler;
sonda temperatura accumulo ACS da pannelli solari;
valvola di sicurezza;
elettrovalvole per il comando delle seguenti configurazioni:
ACS da pannelli solari;
ACS da pannelli solari con integrazione da caldaia e boiler;
ACS da caldaia e boiler. Il sistema centrale per il riscaldamento e la produzione di acqua sanitaria è caratterizzato dai seguenti elementi principali:
caldaia a gas;
dispositivi di regolazione della caldaia per la sicurezza;
dispositivo di controllo della fiamma;
Valvola modulante per la capacità di gas;
pompa di circolazione riscaldamento;
vaso di espansione; valvola di sfiato aria;
boiler per l’accumulo di ACS; pompa boiler;
termostato di regolazione ACS;
sonda temperatura boiler e termometro ACS boiler;
valvole di sicurezza;
anodo di magnesio.

DL DKF011

PANNELLI FOTOVOLTAICI E TERMICI

OBIETTIVI FORMATIVI
E’ possibile simulare il comportamento di componenti ed impianti, in base alle condizioni operative che studenti ed insegnanti possono gestire direttamente sul pannello o attraverso il personal computer.
Quest’ultimo mantiene costantemente sotto controllo la simulazione in atto, visualizzandone l’andamento tramite segnali ed indicatori analogici e digitali; in tal modo lo studente, attraverso opportune misure e test, può procedere alla ricerca guasti.
Dimensioni: 0.66 x 1.04 x 0.35 m.
Peso netto: 16 kg.
Tempo medio di formazione: 10 h.
Il Simulatore è fornito con il software Student Navigator che permette allo studente di svolgere l’attività didattica tramite l’uso del Personal Computer, senza necessità di alcuna altra documentazione in linea.
Lo Student Navigator è, inoltre, dotato di interfaccia con il software di Gestione del Laboratorio.
Il simulatore permette lo studio, la sperimentazione e la ricerca guasti relativamente ai seguenti componenti e sistemi:
cella fotovoltaica di silicio monocristallino squadrata da 135 mm di lato;
due celle fotovoltaiche collegate in serie;
due celle fotovoltaiche collegate in parallelo;
pannello di 36 celle fotovoltaiche collegate in serie;
pannello termico a circolazione di liquidi. Tali impianti sono riprodotti sul pannello, tramite sinottici a colori che ne permettono una analisi completa del circuito idraulico, delle sue componenti e del circuito elettrico/elettronico di controllo e regolazione.
DESCRIZIONE TECNICA I
La sperimentazione sui sistemi fotovoltaici (sopradescritti) è così organizzata:
possibilità di simulare diversi valori della intensità della radiazione solare (W/ m2);
possibilità di simulare diversi valori della temperatura delle celle fotovoltaiche;
possibilità di variare il carico elettrico collegato ai sistemi fotovoltaici suddetti;
rilievo delle curve caratteristiche tensione‐corrente(V‐ I), fornite dai sistemi fotovoltaici, al variare della intensità della radiazione solare e della temperatura delle celle;
rilievo delle curve caratteristiche tensione‐potenza(V‐ P), fornite dai sistemi fotovoltaici, al variare della intensità della radiazione solare e della temperatura delle celle;
valutazione della efficienza di conversione (energia radiante ‐energia elettrica) dei sistemi fotovoltaici in dotazione.
La sperimentazione sul pannello termico a circolazione di liquido è così organizzata: possibilità di simulare diversi valori della intensità della radiazione solare (W/ m2);
possibilità di simulare diversi valori della temperatura del liquido termo vettore in ingresso al pannello;
possibilità di variare la portata del liquido termo vettore attraverso il pannello termico;
valutazione della temperatura del liquido termo vettore in uscita al pannello, al variare della intensità della radiazione solare e della temperatura in ingresso;
valutazione della efficienza di conversione (energia radianteenergia termica) del pannello termico.

DL DKC031

DISTRIBUZIONE DI GAS DOMESTICO

Questo simulatore è composto da due circuiti a tubazioni di un impianto di distribuzione del gas con componenti industriali, completi di contatori per il gas. I circuiti possono essere selezionati individualmente.
Il pannello comprende: regolatore di pressione dell'aria, allaccio contatori gas, regolatore di pressione del gas, convertitore per passare da un circuito all’altro, vari tappi di sicurezza. Un circuito è considerato il tubo di alimentazione del gas, mentre l'altro simula le varie perdite sulla linea del gas.
Con questo simulatore è possibile simulare/rilevare perdite e realizzare esperienze pratiche sulle tubature, inclusi i test secondo le norme standard prima e dopo il collegamento del gas.
Completo di compressore e manometro per la pressione differenziale.

SIMULATORE DI IMPIANTO SOLARE TERMICO

OBIETTIVI FORMATIVI
Il simulatore permette le seguenti attività didattiche:
Identificazione e conoscenza di tutti i componenti dei circuiti solari termici e dei loro collegamenti. Interpretazione dei parametri tecnici di tutti i componenti.
Criteri di dimensionamento per impianti di acqua calda sanitaria, ecc.
Criteri per l’assemblaggio e manutenzione degli impianti.
Interpretazione dei dati forniti dal sistema di controllo.
Dimensioni: 0,66 x 1,04 x 0,35 m.
Peso netto: 16 kg.
Ore di formazione: 10 h.
Il sistema è fornito completo di un manuale di esercitazioni contenente la teoria riguardante gli impianti solari termici ed affronta i seguenti argomenti:
L’energia solare
Sistemi di sfruttamento dell’energia solare
Tipi di impianti solari termici
Componenti principali di un impianto solare termico
Dimensionamento dei collettori, delle tubazioni e dei serbatoi
Esempi di dimensionamento di un impianto
Sistema didattico per lo studio teorico degli impianti solari usati per ottenere acqua calda per impianti sanitari, aria condizionata e altre applicazioni civili.
Il simulatore permette una vasta gamma di applicazioni didattiche. L’impianto simula anche sei sonde di temperatura poste in diversi punti del circuito e un sensore di irradiazione solare che viene usato per calcolare l’energia assorbita.
DESCRIZIONE TECNICA
Il simulatore rappresenta le seguenti tre unità operative:
IMPIANTO PRIMARIO
Rappresentato sul pannello dallo schema di circolazione del liquido che riscalda l’acqua contenuta nel serbatoio di stoccaggio, proveniente dal collettore.
COLLETTORE SOLARE TERMICO
Dotato di due sonde per la temperatura liquido caldo (mandata) e freddo (ritorno).Un sensore di luminosità rileva la radiazione solare e consente all’impianto di essere operativo o fermo (notte).
Questa parte del circuito è completa di un sistema automatico di abbassamento della temperatura qualora fosse eccessiva nel circuito primario.
CIRCUITO SECONDARIO (utilizzo ACS)
Come applicazione della produzione di acqua calda, viene rappresentato il circuito di utilizzo casalingo dell’ acqua calda prodotta. In questa parte del circuito sono presenti:una sonda accumulo lato caldo, una sul lato freddo, una sull’ingresso acqua fredda ed una sul ritorno dell’acqua calda utilizzata.
La presenza di display e barre led consente di visualizzare i valori delle temperature controllando in tal modo il funzionamento dell’impianto.

DL TM11

SISTEMA PER LO STUDIO DELL’ENERGIA SOLARE TERMICA

Sistema didattico per lo studio teorico e pratico degli impianti solari usati per ottenere acqua calda per impianti sanitari, aria condizionata e altre applicazioni civili.
Il DL THERMO‐A2 è un sistema che permette una vasta gamma di applicazioni didattiche.
E’ fornito di sei sonde di temperatura poste in quattro diversi punti del circuito e con un sensore di irradiazione solare che viene usato per calcolare l’energia assorbita.
Permette le seguenti attività didattiche:
Identificazione di tutti i componenti e dei loro collegamenti.
Interpretazione dei parametri tecnici di tutti i componenti.
Criteri di dimensionamento per impianti di acqua calda sanitaria, aria condizionata, ecc.
Criteri per l’assemblaggio e la manutenzione degli impianti.
Interpretazione dei dati forniti dal sistema di controllo.
Il trainer è composto dalle seguenti tre unità operative:
MODULO PRINCIPALE
Dimensioni 1000 x 650 x 1650 mm., con pannello sinottico dello schema dell’impianto.
Contiene i componenti per la circolazione, il deposito e il controllo del liquido nei circuiti primario e secondario.
Questi componenti sono posizionati verticalmente su una base per facilitare l’accesso a tutte le parti del sistema nelle operazioni di montaggio e smontaggio da effettuarsi durante le esperienze pratiche descritte nel manuale. Il pannello di controllo si trova sulla parte superiore del modulo ed è composto da: una serigrafia rappresentante l’impianto, un centro di controllo elettronico con un monitor LCD per il display dei dati, luci di segnalazione. Sulla parte posteriore del modulo si trovano gli attacchi idraulici per l’ingresso dell’acqua fredda, per l’uscita dell’acqua calda sanitaria, il collegamento al pannello solare, ecc.
PANNELLO SOLARE
Pannello solare reale posto in una struttura metallica e connesso alla base tramite tubi flessibili. Nei tubi sono installate valvole di scarico, di sicurezza e di riempimento. In alternativa (codice DL THERMO‐A1), è possibile fornire un simulatore di pannello solare alimentato dalla rete elettrica per permettere l’esecuzione delle esperienze pratiche all’interno di un’aula.
TERMOCONVETTORE
Come applicazione della produzione di acqua calda, viene fornito un termoconvettore che si connette al sistema per mezzo di tubi flessibili. Questo componente ci permette di sperimentare gli effetti dell’acqua calda ottenuta per mezzo del trainer. Inoltre, il sistema è sufficientemente aperto per permettere un facile utilizzo con altre applicazioni, come ad esempio la fornitura di acqua calda per sanitari, riscaldamento a pavimento ecc. Il sistema è fornito completo di un manuale di esercitazioni.

DL TM12

Prodotti / Riscaldamento e Impianti Sanitari

ProdottoCodiceSchedaSpecifiche di GaraManualiVideo
SIMULATORE DI IMPIANTI PER IL RISCALDAMENTODL TM09
SIMULATORE DI IMPIANTI PER LA PRODUZIONE DI ACQUA SANITARIADL TM10
SIMULATORE DI PANNELLI FOTOVOLTAICI E TERMICIDL TM11
SIMULATORE DI IMPIANTO SOLARE TERMICODL TM12
TRAINER PER LO STUDIO DELL'ENERGIA SOLARE TERMICA CON PANNELLO SIMULATODL THERMO-A1
TRAINER PER LO STUDIO DELL'ENERGIA SOLARE TERMICA CON PANNELLO REALEDL THERMO-A2
TRAINER PER LO STUDIO DELL'ENERGIA SOLARE TERMICA CON PANNELLO REALE E PANNELLO SIMULATODL THERMO-A12