Utilizzo dell’energia

Elettricità di Potenza » Utilizzo dell’energia

Nelle stazioni di generazione, la potenza viene generata alla posizione migliore e i centri di carico sono generalmente lontani da questi. Unità di generazione e carichi sono collegati da sistemi di trasmissione. Quindi, l'energia è divisa in due parti principali, l'utilità (comprese le fonti e la rete di trasmissione) e i consumatori (che utilizzano l'energia elettrica).

Tuttavia, le richieste di potenza dei diversi consumatori variano in base alle loro attività e il risultato di questa variazione della domanda è che il carico su una centrale non è mai costante; piuttosto varia di volta in volta. La maggior parte dei carichi (ad esempio motori a induzione, lampade ad arco, ecc.) Sono di natura induttiva e quindi hanno un basso ritardo nel fattore di potenza che è altamente indesiderabile in quanto provoca un aumento di corrente, con conseguenti perdite addizionali di potenza attiva in tutti gli elementi di sistema di alimentazione dal generatore della centrale elettrica fino ai dispositivi di utilizzo.

Al fine di garantire le condizioni più favorevoli per un sistema di fornitura di energia elettrica dal punto di vista ingegneristico ed economico, è importante avere il fattore di potenza il più vicino possibile all'unità. Per coprire questa categoria, è stato sviluppato da De Lorenzo un trainer specifico, in cui possono essere simulati diversi tipi di utenti utilizzando carichi statici (RLC) e dinamici (motore a induzione come carico trifase) per studiare la compensazione del fattore di potenza (manuale o automatico), profili di carico, gestione dell'energia e ottimizzazione dell'uso dell'energia elettrica. Viene fornito con il software SCADA (Supervision and Control Software Acquisition Data) che comunica con tutti i dispositivi attivi per fornire misurazioni in tempo reale, stato del sistema e controllo. È dedicato alle scuole superiori e ai primi anni di università.

Energy Utilization

In molti paesi, il consumo di energia elettrica ha raggiunto livelli che eccedono dalla fornitura disponibile.

C’è quindi un bisogno crescente ad ottimizzare e ridurre questo livello di richiesta e trovarne alternative attraverso fonti di energia più efficienti e fonti di energia rinnovabile.

Le compagnie di fornitura elettrica usano contatori elettrici posti presso le strutture degli utilizzatori per misurare la potenza inviata loro e per necessità di fatturazione. Contatori Modem con elettronica allo stato solido sono in grado di misurare sia la potenza attiva che reattiva, potenza richiesta e picco di potenza elettrica, oppure abilitare differenti tariffe da applicare nelle differenti parti della giornata.

La maggior parte delle installazioni sulla rete principale agiscono come carichi induttivi. Questi carichi includono equipaggiamenti con bobine e avvolgimenti come motori e trasformatori che producono un ritardo di tempo tra le variabili di tensione e corrente.

Gli utilizzatori di corrente, in particolare i più grandi come gli stabilimenti industriali, sono obbligati sia da contratto che da motivazioni economiche a compensare la potenza reattiva consumata dalle loro attrezzature.

L’integrazione di sistemi di energia rinnovabile connessi alla rete principale crea un flusso bidirezionale di energia che richiede di essere gestito in maniera appropriata, utilizzando sistemi di misura e con l’ottimizzazione dell’uso della potenza elettrica.

In questo laboratorio possono essere simulati diverse tipologie di utilizzatore tramite l’uso di carichi variabili, al fine di studiare la compensazione del fattore di potenza, riconoscimento carico e ottimizzazione dell’uso della potenza elettrica.

DL GTU104-S

Prodotti / Utilizzo dell'Energia

ProdottoCodiceSchedaSpecifiche di GaraManualiVideo
GESTIONE DELL'ENERGIADL GTU104-S