g De Lorenzo Group Conditioning

Condicionamento

Autotronica » Condicionamento

L'aria condizionata come dice "condiziona" l'aria. Non solo lo raffredda, ma riduce anche l'umidità. Tutti i climatizzatori funzionano allo stesso modo, sia che siano installati in un edificio, sia in un'auto. L'aria condizionata nell'automobile riduce il numero di chilometri al litro perché l'energia utilizzata per rimuovere il calore e l'umidità dall'interno, consuma benzina a causa del sovraccarico del motore. I principi principali del condizionamento sono Evaporazione e Condensazione, poi Compressione ed Espansione (per ingegneri e fisici parliamo di termodinamica). Tubi rigidi e tubi flessibili collegano tutti i componenti dell'aria condizionata in un'auto e i principi di cui sopra sono la fisica del perché funziona. Ci sono cinque componenti principali per l'intero sistema, vale a dire il compressore, il condensatore, l'essiccatore-ricevitore, la valvola di espansione e l'evaporatore e il fluido che attraversa l'intero sistema è il refrigerante. Tutti i sistemi di climatizzazione funzionano secondo lo stesso principio, anche se i componenti esatti utilizzati possono variare leggermente tra i costruttori di automobili. Ci sono due allenatori disegnati da De Lorenzo che possono coprire questo campo, un simulatore e un dimostratore. Il pannello di simulazione è progettato per consentire l'apprendimento completo delle tecniche e dei dispositivi elettromeccanici ed elettronici solitamente utilizzati per la regolazione e il controllo della climatizzazione automobilistica. Viene fornito un simulatore di guasti, per la risoluzione dei problemi, che può essere interfacciato al personal computer tramite un software CAI. Il trainer dimostrativo integra i componenti principali reali di un sistema di condizionamento d'aria del veicolo. È possibile monitorare le pressioni di ingresso e di uscita del compressore e le temperature del condensatore e dell'evaporatore. Include una console di simulazione guasti per eseguire la ricerca guasti su compressore, ventola di raffreddamento ed evaporatore. Sono consigliati per istituti professionali, scuole professionali e istituti tecnici.

Condicionamento

IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO PER AUTOVEICOLI

Per raffreddare l'aria esterna vengono impiegati esclusivamente impianti a compressore frigorifero. Il compressore, attivato dal motorino, comprime il refrigerante che, quindi, si riscalda. Nel condensatore il liquido di lavoro viene raffreddato fino a raggiungere la fase liquida. Il raffreddamento avviene cedendo calore all'esterno nella zona che circonda il compressore. Il fluido raffreddato si espande nella valvola di espansione e nell'evaporatore e viene trasformato in gas. Il calore necessario a tale trasformazione viene sottratto all'aria fresca entrante.
Il simulatore analizza tutte le fasi del ciclo di refrigerazione, in particolare:
• Relazioni tra temperatura e pressione nei refrigeranti
• Funzionamento del compressore
• Funzionamento del condensatore
• Interruttori di pressione
• Regolazione di temperatura
Il pannello è fornito completo di software CAI.
TECNICHE DI AVVIAMENTO
Il simulatore prende in considerazione le tecniche di accensione utilizzate nel motore a ciclo Otto. Vengono analizzati i principali tipi di accensione: convenzionale a bobina, transistorizzata ed elettronica.
Come primo sistema di accensione, il simulatore analizza l’accensione convenzionale a bobina in cui l’impianto è comandato da contatti. Ciò significa che la corrente che passa attraverso la bobina di accensione viene inserita e disinserita meccanicamente con un contatto nel distributore di accensione.
Il simulatore passa, quindi, all'analisi dell'accensione transistorizzata in cui il ruttore d'accensione non deve più comandare la corrente del primario, ma solo la corrente di comando di un transistor il quale si occupa della commutazione della corrente del primario.
Oltre all'accensione transistorizzata con comando a contatti vengono analizzate in dettaglio anche le versioni di accensione transistorizzata con sistema di innesco mediante trasduttore Hall e mediante trasduttore induttivo. Il simulatore analizza, infine, anche l'accensione elettronica in cui il correttore meccanico dell'anticipo viene eliminato e l'anticipo stesso viene calcolato dalla centralina elettronica.
Il pannello è fornito completo di software CAI

DL AM01

CAN BUS NEL SISTEMA COMFORT

Questo pannello dimostrativo rappresenta il funzionamento dei dispositivi elettrici di bordo basato sul trasferimento di dati effettuato con l'ausilio del CAN BUS. Il sistema è composto da:
Specchietti laterali riscaldati dotati di meccanismo di regolazione della posizione
Motori elettrici utilizzati per abbassare e alzare i finestrini
Serrature elettriche
Una serie di interruttori per il controllo degli attuatori
Allarme
Simulatori di serratura cofano
Illuminazione interna del veicolo
Controllore del sistema di comfort
Il pannello consente di fare una diagnosi del sistema attraverso il connettore OBD2, che è collegato al controllore principale. I segnali di entrata e di uscita del controllore sono trasmessi tramite connettori a banana per la misurazione rapida dei parametri.
Vi è la possibilità di cambiare la modalità di blocco e di controllo dell’allarme tramite una nuova codifica del controllore.
Completo di manuale d'uso per permettere agli insegnanti di sviluppare i loro esperimenti.
SISTEMA DI ARIA CONDIZIONATA
Sistema montato su chassis. Ideale per la formazione sul funzionamento, sulla manutenzione, sulla riparazione e sulla ricerca guasti.
Caratteristiche principali:
Potenza massima 2 kW
Liquido di raffreddamento 400gt
Freon R134a
Compressore a pistone
Condensatore
Filtro deidratante
Interruttore di pressione
Valvola di espansione
Unità di evaporazione
Resistenza
Termostato
Sistema di simulazione di 4 guasti
Tavola della nomenclatura

DL DM31

Prodotti / Condizionamento

ProdottoCodiceSchedaSpecifiche di GaraManualiVideo
IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO PER AUTOVEICOLIDL AM01
SISTEMA DI ARIA CONDIZIONATADL DM31