Controlli Elettrici

Automazione » Controlli Elettrici

In automazione abbiamo anche bisogno di gestire e controllare i motori in corrente alternata e continua e di monitorare alcuni impianti industriali. Per questa ragione De Lorenzo ha sviluppato dei trainer per approfondire questo campo, realizzando dispositivi speciali a bassa tensione di sicurezza che consentono all’utente finale di apprendere come gestire i diversi motori trifase, come controllare motori in corrente continua completo di freno per applicazioni ad anello aperto e chiuso e come proteggerli utilizzando i dispositivi più utilizzati in campo industriale. Questi trainer sono indicati per le scuole superiori.

Prodotti

Con questo pannello, gli studenti possono eseguire esperimenti con componenti normalmente utilizzati in ambiente elettrico industriale.
I componenti del pannello frontale possono essere cablati tra loro tramite terminali da 2 mm per quanto riguarda i comandi in bassa tensione, e tramite terminali di sicurezza da 4 mm per i collegamenti alla rete o per ulteriori applicazioni.

Tutti i componenti sono identificati attraverso chiari diagrammi sinottici che ne riportano tipologie e simboli.
Sul lato posteriore del pannello sono presenti interruttori per consentire l'introduzione di guasti da parte dell'insegnante.

DL 2104G

Il pannello, che consente la simulazione di sistemi di avviamento dei motori con rotore a gabbia di scoiattolo, è fornito di un chiaro sinottico che riporta a mezzo boccole: i pulsanti, i contatti dei relé termici, le bobine dei contattori e le lampade di segnalazione.
Il sistema, oltre al pannello, prevede un motore asincrono trifase alimentato a tensione ridotta di 42V, completo di basetta didattica e boccole che facilitano il collegamento al pannello di simulazione.
L'indicatore tachimetrico, collegato a un opto-encoder, consente di misurare la velocità di rotazione del motore.

Sono, inoltre, previsti un interruttore magnetotermico e un tasto di emergenza che permette l'immediata interruzione del circuito di alimentazione in caso di sovraccarico o cortocircuito.

DL 2123

Il sistema si propone di evidenziare le tecniche di controllo programmabile per la regolazione della velocità di un motore a corrente continua con eccitazione costante.
La regolazione di velocità comprende due anelli di controllo: anello di corrente, costituito da una scheda elettronica interna che impedisce il sovraccarico del motore, e anello di velocità, che utilizza un PLC esterno come nodo di confronto.
Il segnale di reazione proporzionale alla velocità può essere prelevato sia da una dinamo tachimetrica che da un opto-encoder con convertitore frequenza/tensione.

Il riferimento di velocità può essere fornito da un potenziometro, predisposto mediante selettori, o programmato direttamente dal PLC.
Il controllo viene effettuato regolando, tramite un controllore ad azione PI, il modulatore PWM che pilota lo stadio finale di potenza a transistor in commutazione.
Possibilità di programmare le rampe di accelerazione e decelerazione.
Strumenti indicatori della velocità, della tensione e della corrente d'armatura del motore; boccole o connettori per il collegamento al PLC.

DL 2125

Prodotti / Controlli elettrici

ProdottoCodiceSchedaSpecifiche di GaraManualiVideo
PANNELLO COMPONENTI ELETTROMECCANICIDL 2104G
CONTROLLO MOTORI A GABBIA DI SCOIATTOLODL 2123
CONTROLLO VELOCITA' MOTORE CCDL 2125